Conduzione apparati e impianti marittimi
Indirizzo tecnico
"Quando si effettua una scelta, si cambia il futuro"
DEEPAK CHOPRA
“Il futuro appartiene a coloro che si preparano per esso oggi.”
MALCOLM X
"Il nostro futuro non solo per il mare"
I.S.I.S. "Duca Degli Abruzzi" Catania
Attività e insegnamenti
Tavola comparativa degli insegnamenti - Sinottica STCW
Quadro orario

Nell’articolazione “Conduzione del mezzo”, opzione “ Conduzione di apparati e impianti marittimi ” (Capitano di macchine), vengono approfondite le problematiche relative alla gestione e alla conduzione di impianti termici, elettrici, meccanici e fluidodinamici utilizzati nella trasformazione e nel controllo dell’energia con particolare riferimento alla propulsione e agli impianti navali. Il Diplomato possiede inoltre conoscenze tecnico-scientifiche sulla teoria e tecnica dei controlli delle macchine e degli impianti ed è in grado di occuparsi e gestire gli impianti di tutela e disinquinamento dell’ambiente.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’ indirizzo “Trasporti e Logistica” – articolazione “Conduzione del mezzo” – opzione “ Conduzione di apparati e impianti marittimi ” consegue i risultati di apprendimento  di seguito specificati in termini di competenze:

  • Identificare, descrivere e comparare le tipologie e funzioni dei vari apparati ed impianti marittimi.
  • Controllare e gestire il funzionamento dei diversi componenti di uno specifico mezzo di trasporto.
  • Intervenire in fase di programmazione, gestione e controllo della manutenzione di apparati e impianti marittimi.
  • Controllare e gestire in modo appropriato apparati e impianti di bordo anche relativi ai servizi di carico e scarico, di sistemazione delle merci e dei passeggeri.
  • Interagire con i sistemi di assistenza, sorveglianza e monitoraggio del traffico e gestire le relative comunicazioni nei vari tipi di trasporto.
  • Cooperare nelle attività di piattaforma per la gestione delle merci, dei servizi tecnici e dei flussi passeggeri in partenza ed in arrivo.
  • Operare nel sistema qualità nel rispetto delle normative sulla sicurezza.

 

Potrà completare la propria formazione presso gli Istituti Tecnici Superiori dell’ambito “Mobilità delle persone e delle merci” presente all’ Accademia Mediterranea della Logistica e della Marina Mercantile  presente a Catania, “Gestione infomobilità e infrastrutture logistiche”.

Ha l’accesso a qualsiasi indirizzo universitario con una preparazione di elezione per Ingegneria, Ingegneria Navale, Ingegneria dei Trasporti, Scienze e Tecnologie della Navigazione.